Circa la pena di morte

11 02 2008

Oggi pongo una questione di massima importanza ke molto dovrebbe far riflettere sul pensiero ospitato sull’Isola di Eden:

E’ giusta la pena di morte ?

Orbene, in linea teorica essa è perfettamente legittima ma non può attuarsi nella pratica. Fondamentalmente la non applicabilità risiede nell’incontestabile fatto ke in caso di errore non è + possibile procedere ad una risoluzione giusta del verdetto ormai emesso ed applicato. Un morto non può resuscitare. In tal caso si commette omicidio, omicidio di stato, assolutamente intollerabile !!!
Pertanto la pena di morte non viene nemmeno presa in considerazione nella micronazione di Eden, ne ora ne mai.

Volendo chiosare si può aggiungere un secondo motivo di inapplicabilità materiale, il concetto stesso di pena come esplicitato almeno nella costituzione italiana. In Italia la pena deve essere, fra le varie altre cose, rieducativa ovvero messa in essere x recuperare alla vita civile colui ke ha sbagliato. Qualcuno + saggio di me può spiegarmi come esso sia possibile uccidendo il reo confesso o giudicato colpevole ?
Ovvio a questo punto ke gli stati ke applicano la pena di morte tutto sono fuorkè civili o sagaci, sono semplicemente degli incompetenti barbari degni di estinzione planetaria.

Con questo spiego ora il motivo per cui ad inizio discussione ho posto la questione di giusta teoria ma immorale e illegale pratica. La morte è la fine della vita e con essa della rappresentazione delle idee di un individuo, dei suoi memi e delle sue azioni. Quindi così come la natura discrimina ed evolve applicando la selezione naturale ke con la morte evita la riproduzione e continuità dei geni di un essere vivente, altrettanto è naturale pensare ke possa essere applicato lo stesso principio alla selezione dei memi. Ovviamente questo implica la morte di un uomo e questo a prescindere da giudizi o tribunali. Ma qui il discorso si fà complesso e non è ancora il momento di avventurarci in discussioni di pura filosofia e questo xkè l’omicidio, ad esempio politico, pur legittimato dalla teoria è pur sempre un atto illegale nella sfera etica e non solo di una qualsivoglia società civile.

Per quanto detto, la pena di morte nella futura Costituzione dell’Isola di Eden sarà dichiarata inammissibile.


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: