Circa i partiti politici

21 04 2008

Visto ke in Italia siamo freschi di elezioni politike x il parlamento e alcune amministrative mi sembra opportuno ribadire un concetto. Sull’Isola di Eden i partiti politici non sono e non saranno mai riconosciuti, in pratica è come se fossero vietati anke se in realtà nessuna legge ne vieterà mai l’esistenza, ma la legge non riconoscerà mai il loro diritto a esistere. Questo x il semplice motivo ke i partiti politici vogliono essere come i sindacati o altre associazioni o raggrupamenti una rappresentanza, ma i cittadini di Eden non ne hanno bisogno, ognuno rappresenterà se stesso e ognuno avrà sempre voce in capitolo e il suo voto sarà sempre un voto valido e utile.
Quindi ribadisco ke la democrazia sull’Isola di Eden sarà diretta e non rappresentativa e sarà espressione di una società alla pari tra pari dove ognuno sarà libero di esprimere la propria idea o pensiero direttamente senza intermediazioni, tramiti o altre nefandezze ke hanno il potere di trasformare le società in trappole piramidali sociali di valori o di pensieri dominanti o cmq sempre riduttivi e asserviti al servizio di poki eletti spesso di dubbia capacità se non quella di farsi eleggere.
Sull’Isola di Eden la democrazia è e sarà sempre diretta.

Annunci







%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: